Serie A: Verona – Juventus 1-1 avanti Hellas!

Buona partita ma sopratutto ottimo secondo tempo del Verona che ferma i campioni d’Italia per la seconda volta quest’anno. In effetti avevamo previsto gol nel nostro pronostico. Nonostante il gol di Ronaldo la Juve chiude la partita in difficoltà e dopo il pareggio di Barak è l’Hellas che si avvicina alla vittoria nel finale. Aggangiato il Sassuolo all’ottavo posto.

Juric: “Potevamo vincere, occasione mancata”.

Commentare un pochino le parole di barak a proposito appunto di questo di questo potenziale perché ricordando le sue anche dichiarazione inizio stagione non sembrava lei stesso così ottimista sul potenziale rendimento di questa rosa

non abbiamo fatto una grandissima partita da dal mio punto di vista

Juric: Andavamo a 30 per cento nel senso che è da poco quello che ha detto anche toni che stiamo recuperando giocatori non c’è da poco che lavoriamo tutti insieme c’è magari da un mese e mezzo e per questo dico che avendo le cose fatte bene i vedo tanti margini di miglioramento che poi non so se succedono il pezzo che anche oggi abbiamo fatto tantissimi errori non abbiamo fatto una grandissima partita da dal mio punto di vista cioè possiamo fare meglio sicuramente secondo tempo siamo siamo usciti fuori ci abbiamo dominato per me un po di rammarico ce l’ho con tutta la sincerità certe cose poi come dice toni si si possono fare meglio perché mi sembrano cose banali però errori troppo gratuiti per cui dobbiamo lavorare ancora tanto migliorare e cercare cercare di mantenere buone cose e migliorare quelle che preme ancora non vanno bene.

Che tipo di errori gratuiti perché ad esempio nel primo tempo l’abbiamo vista soprattutto all’inizio molto arrabbiato per l’atteggiamento ma anche un po per l’intensità ad esempio sulla pressione

Juric: Pressione aveva stata fatta bene tutta la partita non è facile se non mi sbaglio abbiamo processo superamento un’occasione no di più niente altro non è facile contro chiesa e Ronaldo cioè tutti questi qua che stiamo parlando di giocatori sbagliano passaggi secondo me anche abbastanza elementari so anche che certi giocatori giocano tipo lovato di giocare a sinistra che non è un sinistro che lo metto un po in difficoltà però ci dobbiamo adattare.

dai 40 50 perdonano sono sereno ho visto sono federico sodio sono curioso veramente di andare o più nel dettaglio di quello che manca a questo verona realmente cioè quando parli di errori di margini ti chiedo veramente in che cosa se nella fase offensiva nella marcatura nell’intensità nella fase di transizione cioè io ti chiedo questo perché vedo tanti principi anche questa sera della della tua squadra che vedevo l’anno scorso il gol per esempio la fotografia secondo me no di quello che tu chiedi il fatto andare da una parte all’altra le catene laterali e occupare l’area di rigore quindi vedo tante cose son curioso perché anch’io sentendoti ieri sentirti dire manca tantissimo voglio andare più nel dettaglio specifico e chiederti in quali principi non riconosci il tuo verona.

Juric: Non ho principi sono giusti cioè quello che hai detto te no il manuale 30 per cento senso quello che dico che da poco che lavoro con tutti noi poi vedo le cose se come abbiamo sbagliato tanti passaggi semplici no di ripartire di misura di passaggio proprio cose cose così stasera inizia che le abbiamo dato un rinvio di portiere cioè se tutte queste cose secondo me contano molto e noi non li abbiamo noi abbiamo fatto bene oggi poi secondo tempo abbiamo stradominato perché ce l’avevamo più birra andiamo penso di più rubato tanti palloni e siamo arrivati la attorno di loro porta tantissime volte che la magari alzando un po la qualità e cosa si può fare di più però abbiamo fatto poi un bel gol presi traversa ha avuto altri altre occasioni altri calcio angolo e va bene cioè io la mia situazione che che a questo punto di campionato l’anno scorso non erano definiti giusti cioè era eravamo quello sì facciamo bene siamo siamo questo e qua ancora secondo me abbiamo margini di miglioramenti individuali di giocatori proprio individuali e anche un po con la squadra con giusti principi con tutto poi non lo so se riusciamo a farlo questa è la mia la mia certa idea

Noi piace attaccarci i numeri quindi parliamo anche di quello volevo coinvolgere anche dario marcolin i perché infatti come diceva yuri c’è un secondo tempo c’è stato un super verona si un cambio di passo ivan dimmi se sbaglio che la catena di sinistra quella che costruisce gioco quella di destra un po quella che chiude no perché tra faraoni barak sono giocatori che poi vanno a finalizzare quello che il lavoro e perché hai cambiato e messo veloso cosa non ti piaceva del primo tempo.

Juric: Ma quest’anno abbiamo migliorato siamo migliorati scusa un po sulla destra anche quella catena anno scorso era proprio tanto parte a sinistra e a destra andavamo solo chiudere quest’anno abbiamo fatto le partite dove tra barak faraoni e Tameze che ha caratteristiche che parte molto buona quindi prendere palla abbiamo creato anche tramite il gioco poi è chiaro che è lazovic altro tipo di giocatore di fede sono altro tipo di giocatore di faraoni faraoni chiude bene azioni e o barak chiude meglio azioni magari di zac ha però stiamo cercando di fare tutte e due lati io vorrei un po più terzi un po più offensivi ancora non ci riesco sganciare troppo magnani e lovato e la possiamo fare a ulteriore passo in avanti e poi di cambio penso che che miguel sta bene comincia a stare bene penso che ivan potev fare meglio che è stato cambio oggi cioè proprio tattico penso che che poi miguel ha fatto bene ha dato ha dato ordine a muoveva bene la palla.

Io avevo pensato che era la juve che comunque di vi dava poco spazio perché è un giocatore come veloso poteva mettere quella palla volta vediamo che anche a memoria no, trova le giocate veloso era per quello per scardinare un po.

Juric: guarda che ivan cioè ilic oggi secondo me ha fatto meno bene delle altre volte è un ragazzo veramente giovane in crescita e anche lui a bella visione cioè magari a mezzo secondo in più a vederla cioè arriva miguel già la vede allora lui li serve quel mezzo secondo che a volte troppo tardi però ci arriverà.

Tabellino Verona – Juventus 1-1

Marcatori: 4′ s.t. Ronaldo, 34′ s.t. Barak
Assist: 4′ s.t. Chiesa; 34′ s.t. Lazovic

Hellas Verona(3-4-2-1): Silvestri; Magnani, Gunter, Lovato; Faraoni (dal 39′ s.t. Dawidowicz), Sturaro, Ilic (dal 1′ s.t. Veloso), Dimarco (dal 9’s.t. Lazovic); Barak, Zaccagni (dal 39′ s.t. Bessa); Lasagna. All.: Juric

Juventus (3-4-1-2): Szczesny; Demiral, De Ligt, Alex Sandro; Chiesa (dal 44′ s.t. Pardo), Bentancur, Rabiot, Bernardeschi; Ramsey (dal 24′ s.t. McKennie); Kulusevski, Ronaldo. All.: Pirlo

Arbitro: Maresca

Ammoniti: 18′ p.t. Ramsey (J), 33′ p.t. Ligt (J); 45′ p.t. Barak (HV); 45′ s.t. Dawidowicz 

Tagged With :